Trasportare il tuo cane in macchina: i consigli per viaggiare in sicurezza.

Se c’è una cosa piacevole da fare è trasportare il proprio cane ovunque, caricarselo in auto e avviarsi verso lunghi viaggi in compagnia del nostro amico fidato.

Al di là di regole e leggi, vediamo assieme qualche consiglio per viaggiare in sicurezza e, magari, non dover buttare la nostra auto in lavatrice dopo la gitarella col nostro amico a quattro zampe.

Sai che c’è un’automobile in commercio che è stata studiata appositamente per questo tipo di viaggio?

Nell’articolo ti parlerò anche di questo.

Trasportare il cane in macchina: cosa dice la legge

Senza voler scendere troppo nello specifico, vediamo cosa dice la legge in merito al trasporto del cane sulla propria auto perché sì, è bello e simpatico vederli seduti al fianco dell’autista, ma è possibile? Cosa si rischia? E soprattutto: è sicuro per noi e il cane?

La legge parla chiaro e al punto numero 6 dell’art. 169 del codice della strada dice:

Sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dell’art. 38 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri.

Non lascia spazio a dubbi: sì ad animali domestici in auto (anche più di uno) ma ben assicurati in modo da non recare disturbo a chi guida e sistemati esclusivamente nel vano posteriore.

Quindi in che modo puoi trasportare il tuo cane in auto?

Essenzialmente in due modi:

  • Fornendoti di un trasportino/gabbia o Kennel. Questo assicura al cane un minor rischio in caso di incidente.
  • Installando una rete divisoria tra vano anteriore e posteriore.

Esistono anche dei guinzagli con l’aggancio per le cinture di sicurezza, ma vanno sempre usati assieme alla rete che separa il cane da noi.

Le sanzioni per la mancata osservanza di queste regole vanno da circa 70 euro a oltre 300 euro.

Trasportino e rete divisoria: due soluzioni per viaggiare in sicurezza con i tuoi amici a quattro zampe.

Cane in auto: due consigli

Che tu scelga di assicurare il cane in un trasportino o installare una rete divisoria, ci sono un paio di consigli che potranno tornarti davvero utili: il primo è quello di abituare il tuo amico a 4 zampe fin da cucciolo alla macchina; il secondo è quello di farlo salire sempre a stomaco vuoto.

Non forzare il cucciolo a salire e usa il rinforzo positivo, avvicinandolo all’azione (o mettendolo in auto se è molto piccolo) e premiandolo con cibo, snack o i suoi giochi preferiti. In questo modo il cane assocerà la macchina a un luogo e una situazione piacevoli.

Credimi: riempire di cibo il tuo cane e trasportarlo in macchina non è una buona idea. Ovviamente la situazione varia da un cane all’altro, ma può capitare che alcuni di essi, si agitino particolarmente in macchina o che soffrano di mal d’auto. Ecco perché il consiglio è quello di farlo sempre salire a stomaco vuoto. In questo modo ridurremo di parecchio il rischio di dover passare la serata a pulire gli interni.

Alcuni accessori per agevolare le gite col tuo cane

Ci sono alcuni accessori che potranno rendere più piacevole e sicuro il vostro viaggio. Ad esempio è buona norma dotarsi di coprisedili impermeabili e lavabili per proteggere sedili e tappezzeria circostante, oppure esistono dei veri e propri vassoi da utilizzare come fondo accessorio del nostro baule; sicuramente la rete divisoria e, consiglio spassionato, preferisci il trasportino.

Può farti tenerezza vedere il tuo amico chiuso lì dentro, ma sarà molto più al sicuro e sereno. Immagina anche una banale frenata improvvisa: se assicurato in uno spazio limitato e ben bloccato in macchina, gli eviti inutili botte o cadute.

Per concludere, per i veri sfegatati dell’outdoor col proprio cane, Nissan, nel 2018, ha immesso sul mercato il crossover X-Trail “4dogs”.

Il crossover è dotato di un baule creato su misura per i cani, con rivestimenti lavabili e accessori a scomparsa come doccia, asciugatore e rampa per la salita.

Non ti sto dicendo di acquistare una macchina specifica per il tuo cane, ma seguendo i miei consigli potrai rendere più sicuro e piacevole il vostro viaggio.

Se invece devi fare un’uscita di gruppo occasionale, puoi valutare i minivan disponibili nella nostra flotta a noleggio, nei quali sicuramente puoi caricare più trasportini e portare in gita l’intera compagnia di amici del tuo cane.